giovedì 1 febbraio 2018

IL MIO NUOVO STAMPO DA BUNDT CAKE PER UNA TORTA BUONISSIMA



Dopo tantissimo tempo ritorno al mio amato blog perchè ho bisogno di avere un luogo sicuro in cui trovare pace e certezze. Una di queste è senza dubbio quella relativa a ritrovare le ricette che scrivo su foglietti volanti e sistematicamente perdo. Proprio per questo, illo tempore, avevo deciso di aprire il mio blogghino : un contenitore aggiornato, preciso, sicuro, contenente  tutto quello che passava dalla mia cucina, pensieri compresi.
Ma, si sa, la vita a volte inventa inghippi che fanno modificare le tue abitudini, rallentare i tuoi tempi, cancellare, addirittura, spazi e luoghi...
Parto sempre con ottimi proponimenti quando mi metto ai fornelli! Mi dico "poi cara Robi scrivi bene la ricetta e la metti sul blog con qualche foto... ti metti lì tranquilla, ti regali un'oretta e via..."
Invece no. Un pò mi perdo tra altre cose da fare, un pò ci sono i doveri che son sempre di più che i piaceri, insomma mi ritrovo ancora con mille foglietti di appunti culinari, tutti da sistemare.

Le foto però quelle no, quelle le pubblico perchè è più facile, più veloce . Quindi sui miei profili "social" ( IG e FB) i miei esperimenti culinari son tutti documentati...peccato che spesso non abbia più le mie indicazioni di ingredienti, tempi&metodi ...

Mi sono imposta però di riportare qui, di lasciare una traccia rintracciabile, di questo dolce che ho trovato non buono, di più!
Da non sottovalutare lo stampo stupendo, regalo di un'amica : lo voglio appendere in cucina per poterlo guardare tutti i giorni e sospirare felice!



Quando decido di preparare un dolce che non ho mai fatto, per prima cosa, raccolgo informazioni ;-) : inizio a prendere tutti i miei libri, riviste, appunti di cucina. Vago tra blog di cui mi fido, e inizio a cercare ... Quindi  "comparo" le ricette : faccio proprio uno schema con ingredienti e quantità, divisi per ricetta e, dopo uno studio quasi serio, decido qual'è quella giusta, per me.

Ne trovo di molto simili, di totalmente diverse. Trovo quelle in cui il burro non esiste e quelle in cui è troppo protagonista . Trovo quelle in cui è indicato formato della tortiera ( dato per me importantissimo e spesso dimenticato...) e quelle in cui non se ne parla...

Insomma alla fine sono giunta ad elaborare la ricetta perfetta per il mio stampo che ha un diametro di cm 18,5 - capacità 1,4 litri.

Ingredienti 

150 gr  di zucchero
200 gr  di burro morbidissimo
3 uova 
120 gr di zucchero a velo
150 gr di farina 00
50 gr di cacao amaro
20 noci circa (un pò spezzettate e un pò no)





In una ciotola ( o nella planetaria, io ho fatto così) montare con una frusta il burro morbido con lo zucchero fino a renderlo bello gonfio. Quindi inserire le uova , una alla volta (se usate la planetaria, togliete la frusta e inserite il gancio a foglia) . Unire infine lo zucchero a velo.
In un'altra ciotola versare la farina e il cacao setacciati e unirli al composto morbido mescolando con una spatola. Unire infine le noci.



Nelle note allegate allo stampo c'era scritto di ungerlo con burro e cospargerlo di farina prima di versare l'impasto e così ho fatto.
L'ho cotto in forno a 180° per circa 45 minuti (ogni forno è fatto a modo suo quindi regolatevi con il vostro): in ogni caso la prova stecchino è sempre valida.


Ho fatto raffreddare il dolce nello stampo e quando era completamente freddo l'ho sformato senza nessuna difficoltà : è uscito così come lo vedete nelle foto, semplicemente perfetto!

Ero già emozionata nel vederlo! Questa forma così elegante e vagamente barocca mi piace tantissimo ma lo stupore ancora più grande è stato quando l'ho assaggiato! 
Credo sia uno dei dolci più buoni che io abbia mai mangiato: proporzioni zucchero, burro, cacao esatte! Le nocciole sono una piacevole sorpresa che si incontra quando lo si gusta!
La consistenza è quella di un dolce compatto, dalla superficie solida ma con il cuore morbido ( ma non "molle")

Insomma , da rifare , rifare e ancora rifare :-).

Credo che questo stampo sarà utilizzato molto spesso nella mia cucina  e sono già alla ricerca del prossimo dolce da fare...anzi, credo che utilizzerò una ricetta già fatta e che amo ( torta di carote)  che voglio però presentare con una veste nuova. Come ben sappiamo, l'immagine è tutto e anche l'occhio vuole sempre la sua parte, o no???;-)


p.s. : come si vede nella seconda foto, mi sono imposta di raccogliere i miei appunti di cucina  (ovviamente sono ricette disegnate!!) in un quadernetto anziché i soliti foglietti...questo dovrebbe aiutarmi un pò a non perdere dati importanti. Conterei però di riportarli, prima o poi, anche sul blog ...ma non ho fatto a me stessa,  promesse in merito, vedremo....;-) 

15 commenti:

  1. ...che bello ritrovarti amica cara!
    Non parliamo di ricette scritte su fogli volanti...che si perdono, e che poi a distanza di tempo non ci si ricorda più una cippa, ahimè...
    Debbo imparare ad essere più ordinata, ormai la vedo dura eheheheh ;)
    Complimenti per questo dolce che dev'essere favoloso, buonissimo e come piace a me!
    Ti abbraccio fortissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao cara amica ti ringrazio per il tuo commento e la tua gradita visita! un abbraccio forte forte a te! <3

      Elimina
  2. Ti è venuta benissimo!
    Grazie per averla condivisa.
    Alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed è proprio buona!!! Grazie a te per la visita!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao, mi incantano i tuoi appunti...la torta veramente sontuosa, bella.

    RispondiElimina
  5. Anonimo13.2.18

    Ciao larobi! :-) ho adorato adorato adorato le Viennese tartlets fatte e rifatte e, in generale mi piace il tuo blog con questi splendidi disegni. Anch'io ho una venerazione per gli stampi Nordicware che purtroppo non possiedo...per ora! Questa mia nota solo per chiederti: ma non erano noci ? o sono nocciole??Comunque credo che ci stiano benissimo entrambe. Ciao Arianna

    RispondiElimina
  6. Sono venuta a curiosare con un'incursione felina, per vedere se avevi pubblicato qualcosa... mi ero persa lo stampone e la tortona al cioccolato, oibò! Oggi Roma sembra Milano, grigio, pioggia, freddo... l'unico sole che vedo è questo qui, tuo, dorato... non male, no? :-)
    Quanto mi piacerebbe sbirciare anche tra i tuoi appunti, i disegni belli non mancano mai!

    RispondiElimina
  7. Ciao Roby che grande gioia rileggerti, proprio oggi ero alla ricerca di qualche stampo nuovo, come se non ne avessi, ma questi erano troppo cari per la mia carta di credito, così mi sono dovuta convertire a stampi più economici, ma questo è il primo che comprerò quando riuscirò a risparmiare qualche soldino. Dolce perfetto in tutta la sua completezza, un grande grande abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Stampo meraviglioso, ricetta da replicare...era troppo che non passavo di qui! Ben ritrovata!

    RispondiElimina
  9. Già anche il mio blog è nato proprio così, come un raccoglitore di ricette sparse per ogni dove e di ricette non segnate per cui pitti ben riusciti non venivano più rifatti perchè mancavano le dosi! Lo stampo è meraviglioso e la ciambella emana tutto il suo profumo di burro e cioccolato anche attraverso il monitor. Buona giornata

    RispondiElimina
  10. Mmmm, sembra delizioso!! Da provare :)

    RispondiElimina
  11. Non c’è che dire, il tuo articolo fa proprio venire l’acquolina in bocca, e le foto sono molto invitanti!

    RispondiElimina
  12. Semplicemente meraviglioso <3

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...